Una poesia per la vita: “Non è l’amore ad essere meraviglioso”

NON È L’AMORE AD ESSERE

meraviglioso. L’amore è ansia, stress,

donarsi e donare.

Comprensione e sofferenza.

È un lavoro, senza ferie,

con un sacco di straordinari,

di tanto sudore senza promozioni,

né platee ad applaudirti.

È un vivere fra l’essere ed il non essere.

In amore è difficile che ci siano equilibri, razionalità, pacatezza o logica.

È tutto un contorcersi d’emozioni,

di carezze e ferite, di pianti e risate,

di capirsi fino ad ignorarsi.

Di momenti no e di quelli fin lassù.

Di canzoni bellissime, silenzi e cori stonati.

È una corsa ad ostacoli con il cuore in gola.

Nell’amore, in quello vero, è vivere tutto questo

con chi si ama.

Che poi finisca, continui o quello che sarà

poco importa;

vivetelo alla follia perché la follia è bella

se goduta in due.

Ed è questo ad essere meraviglioso: siate pazzi,

pazzi da amare alla follia.

Leggi

Guardando verso questa grande e bella luna immobile…

Grande bella

luna immobile

chissà cosa pensi

guardando quaggiù.

Forse non immagini

o forse lo sai

il nostro travaglio

in questi periodi.

Bella luna bianca

osservi in silenzio

oltre il velo di nuvole

ancora una volta.

E ti chiedi forse

ma come è possibile

un luogo così bello

verde e azzurro

spruzzato di bianco…

Non sappiamo

ma ora ti vediamo

forse più triste

in questo sguardo

segno d’amore.

Leggi

UNA POESIA PER LA VITA: “SUL CALAR DELLA SERA…”

Cala la sera

nel contrasto di luci

l’acqua sussurra

una sinfonia leggera.

Stormi d’uccelli

rompono il silenzio

nel bagliore irreale

di questo tramonto.

E quando il sole

muore oltre la

montagna è tripudio

di cieli luminosi.

Nell’universo pieno

di sogni e misteri allora

osserviamo le stelle,

noi facciamo parte di loro.

Leggi

UNA POESIA PER LA VITA: “LA MAGIA DEL CAMMINARE”

Salgo nella luce del giorno

lasciando dietro di me

solo piccole impronte  

del mio passato.

Mentre cammino sento la magia

dell’essere esattamente qui

nel mio respiro e non altrove…

Anche se mi sto spostando

il mio pensiero è presente a

se stesso nell’adesso e in

questo unico presente…

Perché forse è proprio così,

che la vita è possibile solo

in questo momento e in

questo luogo, non nel passato

neppure nel futuro.

Questo è il mio indirizzo, la

mia destinazione mentre

cammino lasciando piccole

tracce di me,

il “qui” e “ora”, l’adesso

in cui ogni passo, magicamente,

mi riporta.

Leggi